Progressive Classical Music Award

Progressive Classical Music Award2019-09-02T12:53:59+00:00

Il concorso – di cosa si tratta

Portare una ventata di aria fresca nella musica da camera e far rivivere la musica classica – con questo obiettivo Marie-Luise & Christoph Dingler (The Twiolins) hanno dato vita al concorso Progressive Classical Music Award (ex: Crossover Composition Award). Il concorso si tiene ogni tre anni col fine di allargare il repertorio di un organico di due violini. Negli anni 2009, 2012 e 2015 ha avuto una grande risposta con un totale di circa 550 compositori partecipanti provenienti da 50 paesi.

Nell’ambito di questo concorso viene richiesta musica “che sia in grado di emozionare ed entusiasmare la platea”. I compositori hanno mano libera sulla loro opera – che sia caratterizzata da effetti sonori particolari o da grande emozionalità. L’unica condizione da osservare è la durata del pezzo che non deve eccedere i 5 minuti.

La modalità del concorso prevede l’assoluta libertà artistica, al fine di ottenere musica al passo coi tempi, cioè con nuove idee ed emozioni. Tutta questa varietà di stili ha lo scopo di contribuire all’ulteriore sviluppo sia del concerto di musica classica, sia del pubblico.

Il terzo PCMA si svolgerà nel 2019 e la storia di successo iniziata nel 2009 continuerà.

Il pubblico decide

Nell’ambito del concorso PCMA, il pubblico viene reso direttamente partecipe dello svolgimento della gara. In seguito ad una preselezione effettuata da una giuria rappresentativa, costituita da musicisti affermati, compositori e direttori d’orchestra (tra cui: Julian Rachlin, Prof. Christoph Poppen, Prof. Sidney Corbett, Aleksey Igudesman), si arriva al gran finale:

I Twiolins eseguiranno, in prima assoluta, sei pezzi e sarà poi la platea (300-400 visitatori) a decidere l’assegnazione dei premi.

CCA 2009

Svolgimento

La gara si svolge ogni tre/quattro anni (2009, 2012, 2015, 2019, …) e le iscrizioni sono aperte a partire dal 15 febbraio. Il termine ultimo per inviare la propria opera è il 5 luglio dopodiché la giuria, dopo aver avvistato tutte le opere, sceglierà sei pezzi che vanno in finale.

Il gran finale si terrà il 28 settembre a Mannheim (Germania):

  • Nella prima parte della finale verranno eseguiti, da parte dei Twiolins, le sei composizioni musicali, scelte precedentemente, di fronte alla platea. Il nome del compositore così come il titolo non verranno menzionati; l’ordine col quale i brani verranno eseguiti viene sorteggiato.
  • Attraverso una scheda il pubblico darà il proprio voto; lo spoglio dei voti avviene durante la pausa.
  • Nella seconda parte della finale verranno annunciati i risultati ed assegnati i premi.
  • Alla fine verrà eseguita nuovamente l’opera vincitrice del concorso

Dopo il concorsoTwiolins Jury 2012

I vincitori, spesso giovani compositori, ricevono premi in denaro per un montepremi totale di 11.000€.

Le composizioni inoltre verranno pubblicate a livello internazionale da prestigiose case editrici:

Nel 2012 e 2015 Peer Music, 2009 Ries&Erler. I brani verranno anche inseriti nel CD dei Twiolins, come già avvenuto nel 2011 con “Virtuoso” e 2014 con “Sunfire” e 2017 con “Secret Places”.